Dieta ed esercizio fisico tengono lontani il diabete

di Luca Bruno Commenta

Dieta e regolare esercizio fisico sono efficaci nel mantenere distante il diabete, almeno per dieci anni.

diabete1

Dieta e regolare esercizio fisico sono efficaci nel mantenere distante il diabete, almeno per dieci anni. E’ quanto ha rilevato un gruppo di ricercatori del US-Based Diabetes Prevention Program Research Group, che hanno seguito un campione di circa 3000 persone in sovrappeso fortemente a rischio di contrarre il diabete.
I partecipanti sono stati divisi in tre differenti gruppi: ad uno di essi sono stati prescritti una dieta specifica ed esercizio fisico, al secondo è stata somministrata la metformina, un farmaco contro il diabete, ed al terzo gruppo è stato invece somministrato un placebo.

I ricercatori hanno evidenziato che la sola dieta volta ad una perdita di peso complessiva di circa il 7%, combinata con una mezz’ora al giorno di esercizio fisico, risultava ridurre l’insorgere del diabete di tipo 2 di quasi il 58% in più rispetto al gruppo sottoposto alla terapia con placebo. Il gruppo in cura con metformina, ha invece registrato un calo del rischio di circa un terzo.

Alla fine del periodo sperimentale, durato tre anni, tutti e tre i gruppi sono stati poi inseriti in un programma terapeutico orientato a migliorare lo stile di vita.

E nei sette anni successivi anche coloro che erano in cura con il farmaco o con il placebo sono risultati abbassare notevolmente i livelli di rischio.

Il calo più significativo tuttavia è rimasto superiore tra coloro che erano stati sottoposti, nei primi tre anni, alla sola terapia basata su dieta ed esercizio fisico: rispetto agli altri sono risultati avere un rischio di contrarre il diabete ridotto di almeno un terzo in più.

I ricercatori hanno commentato i dati della ricerca, pubblicata sulla rivista Lancet, sostenendo che ciò prova una volta di più che combattere l’insorgere del diabete è il frutto di una serie combinata di terapie farmacologiche e cambiamenti nello stile di vita, quest’ultimo essendo di gran lunga il metodo più efficace e pratico, anche se esteso su un lungo periodo, di contrastare l’insorgere del male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>