Dieta Birmingham

di Fabiana Commenta

La dieta dei 3 giorni: efficace e rapida stimola il metabolismo. Indicata per perdere tre chili in pochi giorni.

dietaSi chiama dieta Birmingham ed è perfetta per perdere 2-3 chili: è adatta per stimolare il metabolismo e va seguita per tre giorni.

Si tratta di una dieta rapida e molto efficace che funziona solo se le indicazioni vengono rispettate rigorosamente. 

Conosciuta anche come dieta Cleveland o dieta dei tre giorni, la dieta Birmingham segue uno schema alimentare che va seguito per soli tre giorni, ma che si rivela molto efficace. 

Può essere seguita per un mese e perdere fino a 5 chili: il ciclo di tre giorni però deve essere intervallato da 4 giorni di pausa. 

 

La dieta Birmingham nasce come dieta per far dimagrire velocemente i malati di cuore in sovrappeso, ma può adattarsi praticamente a chiunque.

L’efficacia della dieta consiste in nella precisa combinazione di diversi alimenti ed è anche per questo che non è possibile scambiare il pranzo con la cena. 

Combinando le proteine con i cereali a colazione e a pranzo e le vitamine con i grassi a cena si va invece a stimolare il metabolismo facilitando il processo per cui il cibo viene trasformato in energia.

DIETA DUKAN VERSIONE ANTICELLULITE 

Lo schema della dieta è leggermente ipertproteico (nulla a che vedere con la dieta Dukan però) visto che privilegia soprattutto l’assunzione di proteine rispetto ai grassi e ai carboidrati.

Di base le proteine sono elementi complessi che impiegano anche 12 ore per essere assimilate e questo va a stimolare l’attività del metabolismo e aumentano il senso di sazietà.

DIETA DASH

Fra i condimenti sono concessi solo il sale, il pepe e le erbe aromatiche e sono vietati olio e burro. Concesso il dolcificante al posto dello zucchero.

Inoltre è necessario bere 2 litri di acqua al giorno per favorire lo smaltimento delle tossine. 

 

In che cosa consiste la dieta?

Vediamo lo schema.

1 giorno.

Colazione: mezzo pompelmo o succo di limone, una fetta di pane tostato, un cucchiaio di burro di arachidi, caffè nero o tè.

Pranzo: 125 gr di tono al naturale, una fetta di pane tostato, caffè nero o tè.

Cena: 90 gr di carne a scelta grigliata, 250 gr di fagiolini, 250 di carote lesse, una mela di piccole dimensioni, 125 gr di gelato alla vaniglia

 

2 giorno.

Colazione: un uovo sodo, una fetta di pane tostato, mezza banana, caffè nero o tè.

Pranzo: 250 gr di formaggio o 125 gr di tonno naturale, 5 crackers salati

Cena: 2 wurstel, 250 gr di broccoli, o cavoli lessi, 125 gr di carote lesse, mezza banana, 125 gr di gelato alla vaniglia.

 

3 giorno

Colazione: un uovo sodo, una fetta di pane tostato, caffè nero o tè,

Pranzo: una fetta di formaggio, 5 crackers salati, una mela piccola, caffè nero o tè.

Cena: 250 gr di tonno, 125 gr di carote lesse, 250 gr di cavolfiore fagiolini lessi, una mela, 125 gr di gelato alla vaniglia.

 

Nei quattro giorni intermedi si può mangiare tutto, ma con equilibrio e moderazione, utilizzando ad esempio solo olio extravergine d’oliva. Ecco un esempio: a colazione latte e biscottate e un frutto. A pranzo 80 gr di pasta o riso conditi in modo semplice, verdura e un frutto.

A cena 150 gr di carne o pesce a cartoccio, verdura e un frutto.

 

Foto Thinkstock

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>