Sintomi morbillo

di Luca Bruno 1

Il morbillo, un infezione causata da un virus, il morbillivirus, è una delle più comuni malattie esantematiche, particolarmente diffusa soprattutto nei bambini.

morbillo

Il morbillo, un infezione causata da un virus, il morbillivirus, è una delle più comuni malattie esantematiche, particolarmente diffusa soprattutto nei bambini. Sebbene il suo decorso nella maggior parte dei casi sia alquanto lieve e non provochi sintomi gravi, talvolta esso può essere causa di complicazioni che, sebbene abbastanza rare, provocano ancora oggi nel mondo tra le 30 alle 100 morti ogni 100.000 persone.

La malattia si manifesta con sintomi molto significativi, preceduti da febbre alta, congiuntivite e tosse.

In un primo momento si nota la presenza, all’interno della bocca, di piccole eruzioni bianche.

Dopo circa 4 giorni da questa manifestazione sintomatica si diffonde su tutto il corpo un eruzione cutanea caratterizzata da piccole pustole dal colore rosso molto intenso, che si diffondono dapprima in alcune aree, sul viso in principal modo e dietro le orecchie, per poi diffondersi in tutto il corpo.

Il virus ha un periodo di incubazione di circa 10 giorni, e la durata in totale della malattia si sviluppa in 10-20 giorni al massimo.

Già al momento della prima manifestazione febbrile il paziente è altamente contagioso, e generalmente esso è tenuto isolato per evitare che possa diffondere il virus, che viene veicolato per via aerea da colpi di tosse o sternuti.

Tra le complicazioni cui sono particolarmente sottoposti neonati, persone con deficit del sistema immunitario o malnutrite, si possono avere otite, diarrea, polmonite ed encefalite.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>