Pillola al licopene per mantenere l’abbronzatura

di Fabiana Commenta

La rivoluzionaria pillola a base di licopene protegge la pelle dai raggi UV e mantiene a lungo l’abbronzatura

Con l’arrivo delle belle giornate in molti ricominciano a pensare ai benefici dell’abbronzatura che regala una aspetto più sano ed esteticamente copre i difetti, ma è incredibilmente effimera visto che tende a sparire molto rapidamente vanificando molte volte gli “sforzi” per ottenere un bel colorito.

Attenzione però perché sono in arrivo buone notizie per tutti gli amanti dell’abbronzatura: la soluzione sta tutta in un pillola rivoluzionaria che dovrebbe entrare in commercio giù a partire dal mese prossimo e che promette di mantenere a lungo l’abbronzatura, ma anche di proteggere la pelle dall’azione nociva dei raggi UV andando a prevenire le rughe.

Ingrediente principale della pillola miracolosa è poi il licopene, un noto antiossidante (contenuto nei pomodori tanto rendersi conto) che è già considerato anche un importante alleato contro il cancro e le malattie cardiache.

La pillola che protegge la pelle è stata inventata da due studiosi, il professor George Truscott (della Keele University in Inghilterra) e il dermatologo tedesco Fritz Boehm della Humboldt University. Gli studiosi spiegano che prendere una pillola equivale a mangiare ben 6-8 pomodori cotti ricchi di licopene (che viene sprigionato proprio durante la cottura): la virtù della pillola sta in pratica nel sapiente sfruttamento delle note proprietà del licopene.

ALIMENTI PER ABBRONZARSI IN SICUREZZA

La pillola infatti agisce contro il processo di ossidazione legato all’assorbimento dei raggi ultravioletti (che in pratica causano le rughe). E la differenza sostanziale con le classiche creme antirughe consiste proprio nel fatto che la protezione contro i radicali liberi arriva praticamente dall’interno e non dalla consueta applicazione esterna.

 POMODORO PROPRIETA’

Oltre ad avere una funzione protettiva, la pillola al licopene, promette anche di mantenere più a lungo l’abbronzatura e senza sforzi: ciò deriva invece dal fatto che il licopene interagisce con  melanina (che genere la pigmentazione) favorendone la produzione e quindi ancor di più l’abbronzatura. Attenzione però perché, anche assumendo la pillola al licopene, è necessario prendere il sole con le solite precauzioni per proteggersi dai danni a lungo termine dei raggi UV, come creme solari e riduzione delle sedute nei solarium.

 

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>