Malattie circolatorie uccidono 25 persone all’ora

di Vito Verna Commenta

Il problema del colesterolo è davvero molto grave. Ogni anno, in Italia, circa 14 persone, ogni ora, muoiono per patologie correlate ad eccesso di LDL.

Le malattie del sistema circolatorio sono, se possibile, alcune tra le più pericolose patologie che possono attaccare il corpo umano. Sono, infatti, difficili da individuare ed ancor più di difficili da curare, causando, in moltissime occasioni, danni irreversibili o addirittura mortali.

COLESTEROLO

Purtroppo, le suddette, sono sempre più comuni e diffuse e, secondo i più rinomati esperti mondiali sull’argomento, ciò è dovuto, in massima parte, anche allo stile di vita e alle abitudini alimentari moderne ed occidentali, sbagliate sotto molti punti di vista ma che, in rare occasioni, vengono corrette, nel modo più adeguato, con l’aiuto del medico specialista.

ARTERIOSCLEROSI

Questa descrizione collima, perfettamente, con le caratteristiche tipiche del colesterolo, malattia circolatoria molto grave, troppo spesso ignorata, causata da un’alimentazione scorretta e per la quale non si cerca, quasi mai, un rimedio efficace.

Una dieta equilibrata, infatti, una volta che si sia individuato con certezza il problema, basterebbe, se non a risolverlo, per lo meno a migliorare notevolmente la situazione, evitando alla persona, come troppo spesso accade in Italia, ricoveri disperati e dispendiosi per tutta la comunità.

ICTUS

Bisogna infatti rendere noto che, ogni anno nel nostro paese, circa 269.895,6 persone (equivalenti a circa 30,81 ogni ora) muoiono per malattie del sistema cardiocircolatorio e che la metà circa, dei decessi di cui sopra, sono imputabili ad infarti direttamente correlabili al problema del colesterolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>