Alimentazione consigliata in caso di pressione bassa

di dikastyle Commenta

Detailed nutritional information is disp
La pressione bassa, sia essa una vera e propria patologia oppure semplicemente un evento sporadico causato da fattori esterni come caldo eccessivo o altro, non va assolutamente sottovalutata, trattandosi di un disturbo che in alcuni casi può avere conseguenze anche gravi.


Pertanto, stanchezza, svenimento, giramenti di testa e annebbiamento della vista, ossia quelli che sono i sintomi più comuni dell’ipotensione, non devono essere assolutamente sottovalutati, al contrario devono esseri discussi con il proprio medico e contrastati, oltre che ricorrendo ad una eventuale terapia farmacologica prescritta da uno specialista, adottando uno stile di vita corretto che parte senza dubbio da un’adeguata alimentazione.

Ai soggetti che soffrono di ipotensione sono consigliati anzitutto alimenti ricchi di vitamina A, tra cui olio di fegato di merluzzo, albicocche, carote e pomodori; alimenti ricchi di vitamina B, come ad esempio latte, yogurt, uova, cereali e legumi; alimenti ricchi di vitamina C, come fragole, limoni, arance e kiwi. Consigliati anche cibi ricchi di proteine e soprattutto un buon apporto giornaliero di carboidrati. Sono considerati cibi alleati dei soggetti che soffrono di pressione bassa anche la liquirizia, la barbabietola, il melograno, i ribes, il ginseng e il guaranà. Importanti anche cibi che contengono magnesio e potassio, come ad esempio le banane, tuttavia in alternativa è possibile completare la dieta quotidiana attraverso specifici integratori alimentari.

Consigliato anche bere molto: come sempre l’acqua è il miglior alleato, tuttavia in caso di ipotensione vanno bene anche bevande ricche di sali minerali, mentre meglio non eccedere nell’assunzione di bevande zuccherate. Da evitare invece il consumo di bevande alcoliche.

In situazioni di emergenza i rimedi per la pressione bassa sono sostanzialmente due: sdraiarsi e alzare le gambe per favorire l’afflusso di sangue al cervello e al cuore; assumere un bicchiere d’acqua in cui è stato sciolto un cucchiaino di zucchero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>