Sintomi nausea e vomito post-operatorio, il destrosio efficace rimedio

di Luca Bruno Commenta

Recentemente un gruppo di ricercatori statunitensi della Yale School of Medicine ha scoperto una sostanza che riduce drasticamente il rischio di nausea e vomito post operatori.

destrosio

Uno dei più comuni problemi che si hanno in fase post operatoria è la frequenza con cui si viene colpiti da sintomi come nausea e vomito.
Insieme con il disagio, gli effetti negativi dei due sintomi possono provocare altri problemi, come la necessità di prolungare la degenza e le cure, il rischio che le ferite si possano riaprire sotto sforzo, ed il ritardo nel ripristino delle normali funzioni dell’organismo.

Recentemente un gruppo di ricercatori statunitensi della Yale School of Medicine ha scoperto una sostanza, il destrosio, che riduce drasticamente il rischio di nausea e vomito post operatori.

Presentato al meeting annuale della American Society of Anesthesiologists lo studio descrive la ricerca effettuata su 56 pazienti sottoposti ad interventi chirurgici di laparatoscopia ginecologica e isteroscopia.

Tutti i pazienti hanno ricevuto, dopo l’intervento, una dose di antiemetico proprio per evitare i rischi di nausea e vomito. Coloro cui è stato somministrato il destrosio sono risultati avere un rischio minore di disturbi post-operatori in quel senso.

Non solo, ma erano anche mediamente più veloci a lasciare il reparto di osservazione post-operatoria.
Visto l’efficacia del destrosio, il suo basso costo ed il fatto che esso sembra non avere effetti collaterali, questo potrebbe diventare la sostanza ideale per evitare problemi in fase post operatoria.

Sono tuttavia necessarie ancora ulteriori ricerche per capire il motivo per cui il destrosio ha questi effetti benefici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>