Braccialetto elettronico salvavita per gli sportivi

di Vito Verna Commenta

Un braccialetto elettronico, ideato in Spagna, potrebbe contribuire alla riduzione dei decessi per morte cardiaca improvvisa.

Un team di ricercatori spagnoli facenti capo all’Università Jaume I, una tra le più importanti della provincia di Castellòn de la Plana se non dell’intera Comunità Valenzana, avrebbe ideato un braccialetto elettronico, ancora in fase di sperimentazione, che potrebbe riuscire ad evitare, a migliaia di sportivi professionisti piuttosto che amatoriali, la morte cardiaca improvvisa, altrimenti definita come morte imprevista per cause cardiache, grazie all’individuazione, con oltre 60 minuti di anticipo, di ogni singola anomalia cardiaca potenzialmente letale.

PAZIENTI CARDIACI PIU’ SANI IN COMPAGNIA DI UN ANIMALE DOMESTICO

IC – Life, questo il nome del progetto sperimentale ideato dal direttore del Dipartimento di Cardiologia dell’università spagnola Hugo Alberto Ferrer, prevederebbe l’utilizzo delle più sofisticate tecnologie di analisi cardiaca nonché delle più avanzata tecnologie di comunicazione.

RIDOTTO DEL 50% IN 10 ANNI IL NUMERO DI DECESSI PER INFARTO

Il braccialetto IC – Life, per lo meno nelle intenzioni del creatore, dovrebbe infatti poter riuscire ad avvisare, alle prime avvisaglie di un qualsiasi scompenso cardiaco potenzialmente fatale, non solamente l’atleta, grazie ai messaggi di allarme che comparirebbero sul  display integrato nel braccialetto, bensì anche la direzione sanitaria del centro sportivo di riferimento dell’atleta nonché il più vicino ospedale attrezzato per il trattamento delle patologie cardiache.

IL LUTTO PUO’ CAUSARE L’INFARTO DEL MIOCARDIO

Grazie a questo innovativo sistema salvavita, capace di instaurare, in modo del tutto automatico, un circolo quanto mai virtuoso che costringa l’atleta al ricovero forzato in caso di anomalie cardiache, i decessi per morte cardiaca improvvisa potrebbero venir più che dimezzati.

CRISI ECONOMICA E AUMENTO DELLE PATOLOGIE CARDIACHE

Il braccialetto elettronico in questione, inoltre, potrebbe venir utilizzato dai più svariati club sportivi come strumento di controllo del doping, essendo IC – Life in grado di individuare le alterazioni cardiache dovute all’abuso di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>