Un aminoacido irrobustisce i denti

di Luca Bruno Commenta

Un singolo aminoacido gioca un ruolo importantissimo nella robustezza dello smalto dei denti.

denti

Gli scienziati del College of Dentistry presso l’University of Illinois a Chicago hanno scoperto come un singolo aminoacido giochi un ruolo importantissimo nella robustezza dello smalto dei denti.

La prolina, questo il nome dell’aminoacido identificato, viene sintetizzata dalle proteine che si trovano nello smalto dei denti. Negli esseri umani l’aminoacido viene utilizzato dalle proteine per formare catene di aminoacidi, che più sono lunghe, meglio riescono a contrarre i gruppi di molecole che vanno a creare i cristalli di smalto, irrobustendoli.

La ricerca, pubblicata recentemente su PloS Biology, offre quindi nuove prospettive per quanto riguarda strategie di cura dei denti deboli e danneggiati.

In teoria sarebbe possibile, spiegano i ricercatori, sostituire parti dello smalto dei denti perduto o danneggiato con l’apporto di nuovi strati di smalto.

Una scoperta, quella della funzione della prolina, che potrebbe anche essere in futuro di grande aiuto per lo studio di altre catene proteiche, non strettamente legate alla salute dei denti, come per esempio la mucina, una proteina che svolge un ruolo protettivo dei tratto respiratorio e gastrointestinale, e le proteine che giocano un ruolo importante nelle malattie neurodegenerative, le proteine pioniche e le placche amiloidi dell’Alzheimer.

I ricercatori si augurano quindi che i loro risultati potranno non solo essere utili nella cura della robustezza dei denti ma anche per il trattamento di altri disturbi e malattie particolarmente gravi come quelle neurodegenerative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>