Fluoro anti-carie utile per i bambini

di Fabiana Commenta

Consigliata la profilassi anti-carie per i bambini, ma senza esagerare con le dosi

La cura dei denti è molto importante non solo per gli adulti, ma anche per i bambini.

Ma oltre alle buone regole di igiene e di pulizia che i bambini dovrebbero seguire fin da piccoli (lavarsi i denti con cura dopo i pasti o ridurre il consumo di zuccheri) è anche vero che i genitori molto spesso si trovano davanti a una scelta difficile per cercare di prevenire la carie dei piccoli.

Parliamo delle famigerate pasticchette di fluoro (disponibile anche in gocce): aiutano a prevenire la carie o sono dannose per la salute? Da una parte i pediatri consigliano l’assunzione del fluoro aggiuntivo come profilassi anticarie, dall’altra arrivano invece si moltiplicano le voci secondo cui le pasticchette sarebbero dannose per la salute e potrebbero provocare addirittura danni alle ossa e anche tumori visto che altro non sono che lo scarto dei processi industriali.

CIBI UTILI PREVENZIONE CARIE

Come comportarsi allora? Come sempre il giusto risiede nel mezzo e dunque nell’equilibrio. Le linee guida del Ministero della Salute consigliano la profilassi fino a 3 o fino a 6 anni, ma solo ed esclusivamente per i bambini che vivono in aree con acqua a basso contenuto di fluoro.

Secondo gli esperti il giusto apporto di fluoro aiuta a rinforzare lo smalto, contrastando la crescita dei batteri che rappresentano i responsabili della carie. Attenzione però al sovradosaggio perché assumere quantità eccessive di fluoro può scatenare conseguenze anche molto gravi, come la fluoresi dentali (macchie sui denti) o addirittura danneggiare le ossa.

Al di là del tema che resta di forte attualità è anche vero che in Italia non è prassi l’aggiunta di fluoro all’acqua potabile e che gli studi che confermavano la pericolosità dell’assunzione aggiuntiva di fluoro (con sviluppo di cancro) risaliva non solo agli Anni Settanta, ma era relativa a soggetti al alto rischio che abitavano in città ampiamente industrializzate e dunque inquinate.

BIBITE ZUCCHERATE AUMENTANO IL RISCHIO DI CARIE

Gli esperti consigliano però di controllare attentamente il dosaggio anche del dentifricio che va sempre risciacquato con cura: il pediatra consiglia vivamente la presenza dei genitori per poter controllare la quantità di dentifricio utilizzata dal bambino. Inoltre se il piccolo assume gocce o pastiglie di fluoro come profilassi fino ai tre anni, sarebne raccomandabile in questi casi lavare i denti senza dentifricio o scegliere dentifrici senza fluoro per non causare involontariamente sovradosaggi.

 

 

Foto Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>