Dentifrici a base di erbe naturali

di Vito Verna Commenta

Come lavarsi i denti naturalmente.

Del mal di denti, disturbo sicuramente dei più diffusi ed impossibile, nella maggior parte dei casi, curare con il fai da te, ci siamo occupati in diverse occasioni, arrivando anche a descrivere i più efficaci rimedi naturali contro ascessi, gengiviti e simili.

Ci siamo anche occupati, brevemente, di come curare i denti con le erbe e, oggi, vogliamo tornare sull’argomento, come si sarà già intuito grazie al titolo, per elencarvi alcune piante officinali che, se utilizzate come dentifricio, dunque quotidianamente utilizzare per la pulizia dei denti, possono dare risultati, in alcuni casi, addirittura migliori rispetto a quelli ottenibili con i dentifrici tradizionali.

Le erbe di cui stiamo parlando sono:

– la tormetilla. Questa pianta di cui si utilizzano, solitamente, soltanto le radici, è adatta non solo alla pulizia dei denti ma, in caso di gengiviti, si dimostra particolarmente utile grazie al forte potere astringente che possiede

– la rosa canina. Le bacche di questo tenace arbusto, che si può trovare anche in natura senza difficoltà, sono particolarmente indicate quali antinfiammatorio e antidolorifico

– la calendula. Utilizzata, spessissimo, anche nei prodotti per bambini, presenta due proprietà che la rendono particolarmente adatta per la cura dei denti. La calendula, infatti, è cicatrizzante e battericida e, dunque, se ne consiglia l’uso in seguito ad interventi odontoiatrici

– la sanguinaria. Grazie alle spiccate proprietà antiplacca se ne consiglia l’utilizzo in presenza di parodontiti. Inoltre è indicata nella cura dell’alitosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>