Come sbiancare i denti

di Fabiana Commenta

Sbiancare i denti con il kit fai da te in gel: è efficace e protegge lo smalto dei denti, ma è sempre necessario rivolgersi al dentista

Insieme alle mani, il sorriso è certamente uno dei primi elementi che vanno notati nelle persone ed è indiscutibile che un sorriso sano sia importante. La salute del sorriso passa anche dalla gradazione di bianco dei denti perché molto spesso la scarsa pulizia o molti diversi alimenti (con il caffè) o il fumo possono compromettere lo smalto dei denti e la bellezza di un sorriso.

 

Per sbiancare i denti è possibile affidarsi al dentista per trattamenti specifici o scegliere i rimedi naturali (dalla salvia al bicarbonato). In alternativa si può optare per i prodotti sbiancanti fai-da-te che assicurano il risultato e senza mettere a rischio la salute dei nostri denti o eliminare lo smalto.

METODI NATURALI PER SBIANCARE I DENTI

I kit sbiancanti possono essere acquistati direttamente in farmacia e sono di due tipi, in mascherine da applicare in bocca o attraverso piccole strisce che si adattano ai denti. I trattamenti sbiancanti sono composti da una sostanza sbiancante, generalmente un gel, formati in parte da acqua ossigenata e da perossido di carbammide. In effetti agiscono per ossidazione, una reazione chimica che sembra tutelare la salute dello smalto.

Il trattamento può durare anche diversi mesi, ma i primi risultati appaiono evidenti anche dopo un paio di settimane. È sufficiente applicare le mascherine, i bastoncini o le striscioline in bocca la mattina o la sera per una durata variabile.

 

Lo sbiancamento in realtà può variare in base a diversi fattori, ma è sempre necessario rivolgersi al dentista prima di sottoporsi a un a uno sbiancamento fai da te. Nel caso in cui ci siano carie o otturazioni il metodo non è certo auspicabile.

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>